Search results: Found 2

Listing 1 - 2 of 2
Sort by
Declinazioni del desiderio dello psicoanalista : L’esperienza di Serge Cottet

Author:
ISBN: 9788878858336 DOI: 10.4000/books.res.5502 Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Science (General)
Added to DOAB on : 2020-09-09 12:19:44
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Serge Cottet, che i lettori italiani già conoscono per il suo libro Freud e il desiderio dello psicoanalista (Borla, Roma, 2011) è stato un importante psicoanalista lacaniano, membro dell’École de la Cause freudienne dal momento della sua fondazione, dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi e docente presso il Dipartimento di Psicoanalisi dell’Università di Parigi VIII. Per molti anni ha portato avanti, con alcuni colleghi fra i quali Francesca Biagi-Chai, la pratica della “presentazione dei malati” in ospedale e ha contribuito alla formazione dispensata nel Centro Psicoanalitico di Consultazioni e di Trattamento di Parigi. Al di là di queste funzioni e dei relativi titoli, che indossava con assoluta leggerezza, Serge Cottet è stato un punto di riferimento importante per molti giovani che si sono formati alla psicoanalisi lacaniana, dagli anni ’80 al 2017, e che sono giunti a Parigi dall’America Latina, dall’Europa e da altri paesi del mondo.Con il suo impegno e con i suoi articoli, Serge Cottet mostra in atto che la psicoanalisi lacaniana, il suo discorso, la sua vitalità stessa dipendono dalla responsabilità e dal desiderio dell’analista, di ogni analista, uno per uno. Di fronte al disagio contemporaneo, all’impero del capitalismo e della tecnocrazia scientifica, il suo rigore e il suo desiderio nella trasmissione della psicoanalisi lacaniana permettono l’apertura di uno spazio – vitale – di ascolto e di crescita. Lacan cita l’esperienza dialettica in gioco nel Wilhelm Meister, in cui si riscontra una versione del linguaggio al contempo mortificante e vivificante. Questa dialettica “aggancia ciascuno di noi ad un lembo di discorso più vivo della sua stessa vita, se è vero, come dice Goethe, che quando ‘ciò che è senza vita è vivente, può anche produrre la vita’ ”. Aggiunge poi: “di questo lembo di discorso ciascuno di noi […] è condannato […] a farsene alfabeto vivente”. (“Gli anni di apprendimento della psicoanalisi”)

Tales of Research Misconduct: A Lacanian Diagnostics of Integrity Challenges in Science Novels

Author:
Book Series: Library of Ethics and Applied Philosophy ISSN: 1387-6678 / 2215-0323 ISBN: 9783319655536 9783319655543 Year: Pages: 263 DOI: https://doi.org/10.1007/978-3-319-65554-3 Language: English
Publisher: Springer Nature
Subject: Philosophy
Added to DOAB on : 2017-11-24 16:09:15
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

This monograph contributes to the scientific misconduct debate from an oblique perspective, by analysing seven novels devoted to this issue, namely: Arrowsmith by Sinclair Lewis (1925), The affair by C.P. Snow (1960), Cantor’s Dilemma by Carl Djerassi (1989), Perlmann’s Silence by Pascal Mercier (1995), Intuition by Allegra Goodman (2006), Solar by Ian McEwan (2010) and Derailment by Diederik Stapel (2012). Scientific misconduct, i.e. fabrication, falsification, plagiarism, but also other questionable research practices, have become a focus of concern for academic communities worldwide, but also for managers, funders and publishers of research. The aforementioned novels offer intriguing windows into integrity challenges emerging in contemporary research practices. They are analysed from a continental philosophical perspective, providing a stage where various voices, positions and modes of discourse are mutually exposed to one another, so that they critically address and question one another. They force us to start from the admission that we do not really know what misconduct is. Subsequently, by providing case histories of misconduct, they address integrity challenges not only in terms of individual deviance but also in terms of systemic crisis, due to current transformations in the ways in which knowledge is produced. Rather than functioning as moral vignettes, the author argues that misconduct novels challenge us to reconsider some of the basic conceptual building blocks of integrity discourse.

Listing 1 - 2 of 2
Sort by
Narrow your search

Publisher

Rosenberg & Sellier (1)

Springer Nature (1)


License

CC by (1)

CC by-nc-sa (1)


Language

english (1)

italian (1)


Year
From To Submit

2017 (1)